Google BrowserSync diventa open source

Fonte Punto Informatico

Una bella notizia finalmente, penso non passerà molto da qui ad una versione compatibile con Firefox 3.

Intanto ho passato i miei bookmarks in pasto a Foxmarks ed ora proverò il progetto Weave, anche se moooolto beta, però mi stuzzica assai. Qualcuno si è cimentato con il tool di mozilla? Fatemi sapere le vostre impressione ed io a breve scriverò le mie.

Annunci

Neanche a farlo apposta, dopo aver cercato un po’ in rete alternative all’estensione Google Browser Sync ed aver trovato Foxmarks (che però lavora solo sui bookmarks) è di oggi la notizia su Slashdot che il progetto non verrà più mantenuto ma soprattutto che non verrà mai sviluppata una versione per FF 3, davvero un peccato!

Dovrò abituarmi senza e per ora Foxmarks sembra fare al caso mio. In particolare ho la necessità di avere la bookmark toolbar sempre aggiornata in quanto vi trascino dei link temporanei da visionare.

Con FF 2 ero anche abituato ad avere la bookmark toolbar su più righe a scorrimento verticale il tutto fatto con un paio di righe di CSS in userChrome.css nella cartella chrome del profilo. Ho trovato alcune soluzioni anche per FF 3 che però non sembrano funzionare sulla beta 5. Continuerò la ricerca…

E’ si, dopo tanti tentativi per importare feed qua e la e dopo qualche anno di utilizzo massivo di liferea sono definitivamente passato a Google Reader, principalmente perché, se “flaggo” una entry come letta voglio che lo sia ovunque.

L’unico ostacolo era la notifica dei nuovi feed che trovavo un po’ scomoda (cerco di non lasciare tab aperti e sovraccaricare firefox di estensioni). Per ovviare al problema stasera sono arrivato a grnotify, un bel progettino che si integra perfettamente con Gnome, segnala quali feed ci sono da leggere ed usa gnome-keyring-manager per salvare la password del profilo Google. Clickando sull’icona nella tray bar viene aperto il default browser con la sessione in Google già attiva (non serve il login). Ed è ancora alle prime versioni…. !