iPhone per globalizzati

12 luglio 2008

iPhone: acquisto di irresponsabili consumatori ignoranti e globalizzati che comprano “il bello” e poi si lamentano di tutto il suo contenuto.

http://youtube.com/watch?v=X7ysJbUPQbc

Questo video (anche se è il solito esempio di figli di papà americani annoiati) mi da una soddisfazione trementa.

Tornando in me sottolineo che la Free Software Foundation ha pubblicato un bel post sui 5 motivi per non comprare l’iPhone. Riassumendo:

  1. iPhone blocca completamente il free software. Gli sviluppatori devono pagare una tassa a Apple, la sola autorità in grado di decidere cosa possa funzionare sul telefono;
  2. iPhone sostiene e supporta la tecnologia Digital Restrictions Management(DRM);
  3. iPhone fornisce modi per tracciare i comportamenti degli utenti senza informarli;
  4. iPhone non permette di leggere formati DRM-free come Ogg Vorbis e Theora;
  5. iPhone non è l’unica opzione. Ci sono alternative migliori come Freerunner che rispettano la libertà degli utenti, non spiano, permettono di leggere formati liberi, e consentono di usare software libero.

Ho trovato anche un bel video di ICTV che, con approccio leggero e comunque superficiale, scherza sui limiti di questo affasciante contenitore di contraddizioni.

Per fortuna non siamo ancora arrivati al punto in cui ci obbligheranno a comprare questo o quello, ma temo che ci stiamo avvicinando velocemente.